Spese e Risparmi con la Riqualificazione Energetica di un Edificio

Oggi, ristrutturare una casa può essere un’opportunità per migliorare l’efficienza energetica dello stesso e spendere meno soldi nella bolletta. Vediamo quali sono le spese da affrontare e quanto possiamo risparmiare grazie alle detrazioni fiscali del 65% sulla riqualificazione energetica degli edifici.

I lavori per la riqualificazione energetica dell’edificio sono:

  • isolamento a cappotto esterno (coibentazione) della casa per ridurre la dispersione del calore
  • sostituzione dei vecchi impianti di riscaldamento e/o utilizzo di forme di energia rinnovabili come, ad esempio, l’installazione di pannelli solari
  • sostituzione della vecchia caldaia con una nuova a condensazione
  • riscaldamento a pavimento
  • istallazione di sistemi di regolazione del calore con sonda climatica e termostati da ambiente
  • sostituzione dei vecchi serramenti (porte e finestre) con quelli nuovi in alluminio con taglio termico, in pvc con multicamera interna, oppure, in legno con guarnizioni e vetri doppi o tripli

Con una casa isolata termicamente possiamo:

  • dimezzare i costi relativi ai consumi energetici
  • ridurre le emissioni di CO2
  • rivalutare il valore dell’immobile

Esempio di spesa e del conseguente risparmio:

Con un appartamento di 100 mq, classe F con fabbisogno di energia annuo di 130 kWh/mq (cioè circa 12,80 euro per riscaldare un metro quadro), con muri di mattoni forati, senza doppi vetri e senza coibentazione, spendiamo circa 1280 euro all’anno.

Se sostituiamo ad esempio la vecchia caldaia con una nuova a condensazione, possiamo raggiungere una classificazione di classe E, con i 95 kWh/mq all’anno. Con l’intervento di riqualificazione energetica andremo a spendere 930 euro all’anno, con un risparmio quindi di 350 euro annui, pari a oltre il 26% dei consumi.

La riqualificazione energetica di un edificio, specialmente della propria casa, significa risparmio di soldi, meno emissioni di anidrite carbonica ed altre sostanze nocive per l’ambiente e, non meno importante, un investimento a medio e lungo termine.