Corso di Certificazione Energetica degli Edifici

Dal 1° luglio 2009 tutti gli immobili dovranno essere dotati dell’attestato di certificazione energetica così come previsto all’art. 6 comma 1-bis, lettera c) del DLgs 192/2005. Una nuova opportunità lavorativa per Ingegneri, Architetti, Geometri, Periti, Geologi, Fisici, ecc..

Infatti, il certificato può essere redatto solo da Tecnici Certificatori Energetici qualificati, singoli o associati, iscritti all’Ordine o al Collegio professionale di competenza, in possesso del diploma di laurea specialistica o diploma di laurea in ingegneria, architettura, scienze ambientali, o in possesso di diploma di geometra o perito industriale.

La qualifica dei tecnici deve essere comprovata o sulla base dell’esperienza professionale o attraverso appositi corsi di formazione come il corso di certificazione energetica degli edifici accreditato dal Ministero dello Sviluppo Economico (MiSE), dal Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare (MATTM) e dal Ministero delle Infrastrutture e i Trasporti (MIT) ai sensi dell’articolo 2 comma 5 del dpr 75/2013.

Il corso è finalizzato a fornire una panoramica della legislazione e della normativa vigente sulla qualificazione e certificazione energetica degli edifici, alla sua analisi e alle opportunità inerenti l’incentivazione economica degli interventi di risparmio energetico (certificazione energetica – conto energia).

Per una migliore fruizione delle lezioni, si consiglia di seguire il corso FAD su “Efficienza e certificazione energetica degli edifici” consultabile in qualsiasi momento sulla piattaforma ENEA e-LEARN.

Per maggiori informazioni su questo o altri corsi clicca qui.